BACCALA’ CON PATATE

INTRODUZIONE

Il baccalà oltre a offrire materia prima per ricette collaudate da decenni, si presta anche in modo pregevole per dare libero sfogo alla creatività in cucina, semplice o complessa. Questa ricetta per semplicità appartiene alla prima categoria.

PREPARAZIONE

Innanzi tutto preparare il baccalà. Tenerlo a mollo dal giorno prima cambiando varie volte  l’acqua. Dopo togliere pelle e lische e tagliarlo in piccoli pezzi. Pulire e tagliare a tocchetti piccoli le patate. In una pentola mettere l’olio, le patate, i pomodori interi, l’aglio, la cipolla tagliata a pezzetti, una foglia di alloro, aggiungendo acqua fino a coprire appena appena il tutto. Quando le patate iniziano leggermente ad ammorbidirsi, metterci il baccalà e fare cuocere tutto insieme fino a quando non evapori l’acqua, rigirandolo di volta in volta. Prestare attenzione nel salarlo in quanto il baccalà è già salato di suo. Il baccalà normalmente cuoce velocemente. Pertanto quando si vedrà che le patate sono diventate completamente morbide, i  pomodori sono cotti, verificare per sicurezza anche la cottura del baccalà, e se l’esito è positivo si può considerare la pietanza pronta per essere servita in tavola.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Un chilo di baccalà ammollato

Sei pomodori (in inverno utilizzare i pelati)

Due cipolle

Uno spicchio d’aglio

Olio extravergine d’oliva q.b.

Sale q.b.

Ricetta della Gastronomia i Ciommetti di Rossano